Errare

Mille battaglie, son l’urla silenti
quell’armi cui t’affidi ormai sicuro,
più non baccagli e conturbi altrimenti.

Disarmi e il fato sfidi, mai maturo,
ma lasci ch’anche il vento ti conduca,
ai carmi tuoi confidi male oscuro;

rinasci e mai lamento ti seduca,
t’affasci il firmamento, a errar t’induca.